Limone

Le sue proprietà e l'uso nelle diete dimagranti.

limoni

Il limone è un agrume dalle molte proprietà benefiche ed è anche piuttosto facile da coltivare in vaso a patto di avere un luogo riparato in cui posizionare l’alberello durante i mesi invernali se abitate in una zona fredda.
In questo modo sarete certi di avere a disposizione frutti non trattati.
Il limone è fonte di vitamina C ma non solo, contiene infatti potassio, calcio e magnesio oltre ad essere un antisettico e un battericida.

Inoltre anche il mezzo limone che avete spremuto può essere riutilizzato! Utilizzatelo per sgrassare le pentole o infilatelo in una delle griglie della lavastoviglie (in modo che non si muova durante il lavaggio) e avrete stoviglie delicatamente profumate!


Proprietà del limone e i suoi utilizzi

Sebbene il limone sia un frutto acido, una tazza di acqua calda (non bollente) con mezzo limone spremuto è utilissima in caso di acidità di stomaco, ad esempio in gravidanza. L’acido citrico contenuto nel limone è un acido debole che aiuta a tamponare l’eccesso di acido cloridrico (acido forte) prodotto dallo stomaco.

Mezzo limone spremuto in un bicchiere d’acqua al mattino a digiuno ci dà una dose di vitamina C, potassio e calcio per iniziare bene la giornata. In caso di malesseri di stomaco o intestinali potete bollire una tazza d’acqua con qualche fettina di zenzero fresco, lasciare intiepidire e poi aggiungete succo di limone: non bollite il succo di limone perchè le vitamine andrebbero perdute!

Per quanto riguarga il suo uso esterno: sui capelli può essere utilizzato come schiarente e lucidante. Dopo il normale lavaggio applicate sui capelli bagnati una tazza d’acqua tiepida a cui avrete aggiunto il succo filtrato di un limone. Non risciacquate, tamponate e asciugate come al solito. Sulla pelle ha un effeto schiarente, potete applicare il succo con un dischetto di cotone o anche miscelare il succo ad una crema base. Lasciatelo in posa una decina di minuti e risciacquate. Attenzione a non lasciarlo in posa troppo a lungo perchè potrebbe rovinare la pelle.


Dieta a base di limone

Il limone è anche utilizzato per una dieta disintossicante molto popolare qualche anno fa. La durata che vi consiglio, per esperienza personale, è di due o tre giorni.
Meglio non prolungarla troppo perchè al vostro corpo inizierebbero a mancare sostanze indispensabili per un corretto funzionamento.
Tre giorni sono un periodo sufficiente perchè l’organismo abbia il giusto tempo per “ripulirsi”.

Usate una bottiglia d’acqua da un litro e mezzo, toglietene un bicchiere e aggiungete nella bottiglia:
• 12 cucchiai di sciroppo d’acero biologico
• 12 cucchiai di succo di limone
• un pizzico di peperoncino

Durante i giorni della dieta disintossicante dovrete assumere esclusivamente questa bevanda (nella dose MINIMA di una bottiglia al giorno). Naturalmente potete bere quanta acqua volete.
Scegliete giorni in cui non dovete svolgere particolari attività in modo che il corpo non sia affaticato: l’ideale sarebbe fare questa dieta durante tre giorni di vacanza. Dopo i tre giorni in cui avrete bevuto solo la bevanda al limone iniziate a reintegrare gli altri cibi partendo da frutta e verdura per un paio di giorni, poi riso e pasta integrale e poi, un po’ alla volta tutto il resto.

 

Le quantità sono calcolate su 100 grammi di prodotto e sono espresse in mg e in g.
Valore energetico: 11 kcal / 46 kj.

• Acqua 89,50g
• Carboidrati 2,30g
• Zuccheri solubili 2,30g
• Proteine 0,60g
• Grassi 0
• Colesterolo
• Fibra totale 1,90g
• Sodio 2mg
• Potassio 140mg
• Ferro 0,10mg
• Calcio 14mg
• Fosforo 11mg
• Vitamina B1 0,04mg
• Vitamina B2 0,01mg
• Vitamina B3 0,30mg
• Vitamina C 50mg

ad